ASSEGNO SOCIALE

A partire dall’anno 2019 per richiedere l’assegno sociale è necessario possedere i seguenti requisiti:

– 67 anni di età. Tale requisito vale sia per gli uomini che per le donne.

– stato di bisogno economico;

– cittadinanza italiana;

– per i cittadini stranieri comunitari: iscrizione all’anagrafe del comune di residenza;

– per i cittadini extracomunitari, i rifugiati o i titolari di protezione sussidiaria: titolarità del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno);

– residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni nel territorio nazionale.

Inoltre il richiedente l’assegno sociale non può possedere redditi superiori a certe soglie riportate annualmente sul sito dell’Inps. Tenendo conto dell’ultima rivalutazione Istat riconosciuta ai trattamenti pensionistici, la soglia di reddito che il cittadino non può superare se intende richiedere l’assegno sociale, è pari a 5.889 euro annui, limite che sale a 11.778 euro qualora lo stesso dovesse risultare coniugato.

Il principale requisito di accesso all’Assegno sociale è quello della residenza effettiva in Italia. Pertanto annualmente il titolare di questa prestazione è tenuto a comunicare all’Inps il persistere di questa condizione. Diversamente, l’Ente provvederà a interromperne l’erogazione.

Assegno sociale importo

A partire da Gennaio 2018, l’importo dell’assegno sociale è pari a 453 euro per 13 mensilità. L’importo percepito non è soggetto a trattenute Irpef.

OGGETTO

ALLEGA SOLO FILE PDF

PRENDI VISIONE DELLA PRIVACY POLICY A QUESTO LINK

ho letto